Fondo Walter Binni
«
»
Il Fondo Walter Binni, strumento pubblico di studio e ricerca, è composto dalla biblioteca del critico e dal suo archivio.
La biblioteca del Fondo, donata nel 1997 per volontà di Binni alla Regione dell'Umbria perché fosse collocata presso la Biblioteca Comunale Augusta di Perugia, comprende circa 15.000 volumi; in fase di catalogazione ma inventariata, è a disposizione del pubblico; l'inventario è consultabile anche nel sito web della Biblioteca Augusta.
L'archivio del Fondo, conservato e organizzato nell'abitazione romana di Binni, è in fase di trasferimento all'Archivio di Stato di Perugia; comprende autografi di opere, note, appunti, rassegne-stampa con interventi di Binni e su Binni, estratti, dossier tematici, lettere di corrispondenti (Luciano Anceschi, Norberto Bobbio, Guido Calogero, Delio Cantimori, Aldo Capitini, Giorgio Caproni, Carlo Cassola, Benedetto Croce, Franco Fortini, Mario Fubini, Carlo Emilio Gadda, Eugenio Garin, Ludovico Geymonat, Cesare Luporini, Attilio Momigliano, Eugenio Montale, Pietro Nenni, Ferruccio Parri, Sandro Pertini, Vasco Pratolini, Carlo Ludovico Ragghianti, Mario Rigoni Stern, Luigi Russo, Ignazio Silone, Sebastiano Timpanaro, Giuseppe Ungaretti, Franco Venturi, Lionello Venturi, ecc.), documenti fotografici e di vario genere.
Nel sito www.fondowalterbinni.it, dedicato alla figura e all'opera di Walter Binni, sono pubblicati periodicamente materiali provenienti dall'archivio del Fondo, approfondimenti tematici, contributi critici. Dal 2007 infine è iniziata l'attività editoriale del Fondo, attraverso la collana Edizioni del Fondo Walter Binni pubblicata in coedizione con Morlacchi Editore, Perugia.


Biblioteca
La formazione della biblioteca (ca. 15.000 volumi), interamente opera dello studioso e del critico a partire dagli anni '30, ha seguito il percorso dei suoi studi e dei suoi interessi. I nuclei principali della biblioteca sono tutti legati o collegabili ai temi e agli autori ai quali lo scrittore ha dedicato la sua vasta produzione. In un percorso che complessivamente si estende da Dante al Novecento, alcuni autori e momenti risultano centrali: Ariosto, Parini, Alfieri, il preromanticismo, Foscolo, Leopardi, Carducci, il decadentismo.
In coerenza con il metodo storico-critico dello scrittore e con i suoi fondamentali interessi eticopolitici, sull'asse principale della storia della critica letteraria si innestano le molteplici aperture in direzione della letteratura europea (prevalentemente di lingua tedesca e francese), della storia, della politica, della filosofia e delle scienze umane, delle arti figurative, della musica.


Archivio
L'archivio comprende manoscritti e dattiloscritti delle opere, note, appunti, scalette per lezioni universitarie e conferenze, estratti, rassegne-stampa che documentano interventi di Binni o che si riferiscono a Binni (recensioni, articoli in quotidiani e periodici), dossier tematici (la partecipazione all'Assemblea Costituente, l'attività nelle associazioni per la difesa della scuola pubblica, il movimento dei “socialisti senza tessera” animato da Binni nel 1956-58, l'impegno per la democratizzazione dell'Università negli anni 1961-68, ecc.), lettere di corrispondenti in ambito letterario e politico (Luciano Anceschi, Luigi Baldacci, Lelio Basso, Norberto Bobbio, Alessandro Bonsanti, Vittore Branca, Guido Calogero, Delio Cantimori, Aldo Capitini, Giorgio Caproni, Carlo Cassola, Emilio Cecchi, Gianfranco Contini, Benedetto Croce, Giuseppe Dessì, Francesco Flora, Franco Fortini, Mario Fubini, Carlo Emilio Gadda, Eugenio Garin, Ludovico Geymonat, Cesare Luporini, Attilio Momigliano, Eugenio Montale, Pietro Nenni, Pietro Pancrazi, Ferruccio Parri, Giorgio Pasquali, Enrico Pea, Sandro Pertini, Vasco Pratolini, Carlo Ludovico Ragghianti, Mario Rigoni Stern, Luigi Russo, Ignazio Silone, Sebastiano Timpanaro, Mario Tobino, Giuseppe Ungaretti, Manara Valgimigli, Claudio Varese, Franco Venturi, Lionello Venturi, ecc.), fotografie e documenti di vario genere.


www.fondowalterbinni.it
Il sito è consultabile e navigabile attraverso sette percorsi tematici, organizzati in altrettante sezioni: Tracce per una biografia, Bibliografia degli scritti di Walter Binni, Opere in commercio, Autori opere e momenti della critica binniana, Tracce e documenti, Bibliografia degli scritti su Walter Binni, Il Fondo Walter Binni . Per visitare il sito non sarà ovviamente necessario seguire l'ordine sequenziale degli itinerari tracciati: mediante numerosi link interni, l'utente-navigatore potrà sfogliare, secondo proprie logiche, a volte sia pure seguendo un cammino casuale ma non meno ricco di risultati, le circa 400 pagine in cui sono stati raccolti testi, immagini, suoni. Ogni singola sezione è stata, infatti, pensata sia come un organismo compiuto con un proprio contenuto ed una propria struttura che come parte integrante di un discorso che per essere compreso nella sua complessità richiede di essere ricostruito in tutte le sue dimensioni. Per ricerche definibili con una parola chiave, il sito offre la possibilità di utilizzare un motore di ricerca integrato dall'interfaccia particolarmente intuitiva ( Cerca nel sito ): indicata nell'apposito spazio la parola chiave e lanciata la ricerca, il motore restituisce, debitabinni_ mente selezionata e ordinata in base alla rilevanza, una lista delle pagine in cui compare il termine richiesto.
Una Mappa del sito ne indica velocemente la struttura, riproducendo la prima pagina di ogni sezione.
Nella prima sezione sono proposte, corredate di una ricca e inedita documentazione fotografica, alcune Tracce per una biografia , da ripercorrere e integrare progressivamente con altri dati. Sui momenti centrali della biografia di Binni sono aperte, in progress, “finestre di approfondimento”, risultato di nuove ricerche che vedono il coinvolgimento di interlocutori di Binni, testimoni, studiosi.
La seconda sezione ripropone, con alcune necessarie correzioni e integrazioni, la Bibliografia degli scritti di Walter Binni , a cura di Chiara Biagioli, premessa di Enrico Ghidetti, pubblicata come quaderno n. 1 della «Rassegna della letteratura italiana», Firenze, Le Lettere, 2002.
Dedicata alle Opere in commercio , la terza sezione rende conto dei volumi attualmente disponibili sul mercato librario, fornendo per ciascuno una breve scheda e l'indice.
Coordinate essenziali per attraversare le 'zone più frequentate' della bibliografia binniana, per restituire le principali direzioni di ricerca dello studioso e rievocarne gli incontri con opere ed autori, vengono fornite nella quarta sezione dedicata a Autori opere e momenti della critica binniana : sono infatti riproposti in ordine cronologico, spesso in forma di frammenti, talvolta integralmente, testi che hanno scandito il percorso del critico.
Nella quinta sezione sono state raccolte, in un ordine attraversato dai fili sottili della complessità e della multidimensionalità, testimonianze e contributi critici, voci e punti di vista di interlocutori del critico e dell'intellettuale, Tracce e documenti di un percorso esistenziale, etico e politico.
Un primo, quanto parziale, contributo ad una Bibliografia degli scritti su Walter Binni è ospitato nella sesta sezione, anche per permettere a tutti coloro che fossero a conoscenza di ulteriori contributi critici e testimoniali di segnalarli o di aiutare a precisare e correggere, laddove necessario, indicazioni bibliografiche inesatte o incomplete.
Nella settima sezione del sito è tracciato un breve resoconto del Fondo Walter Binni ; un link al sito della Biblioteca Comunale Augusta offre la possibilità di consultare on line l'inventario dei circa 15.000 volumi della biblioteca di Walter Binni.
Uno spazio di Contributi è stato organizzato per accogliere riflessioni ed elaborazioni originali sull'opera di Walter Binni che vanno ad arricchire la già cospicua documentazione del sito.
In Primo piano , la bacheca del sito, sono affisse le nuove iniziative, per garantire a chi è interessato un continuo e diretto aggiornamento sulle novità.

Organizzato in modo da rispondere al criterio della massima fruibilità – soluzioni grafiche più complesse sono state evitate per rendere più rapide le procedure di download – il sito offre la possibilità di consultare on-line tutti i materiali pubblicati e acquisirli, senza alcuna restrizione imposta dal copyright, come pagine web o, per chiunque disponga della utility gratuita Acrobat Reader, in PDF che mantiene inalterati caratteri, formattazio ne, colori e immagini del documento di origine, indipendentemente dalla piattaforma utilizzata per crearlo.


Edizioni del Fondo Walter Binni

Dall'ottobre 2007, con la pubblicazione del volume di Binni La tramontana a Porta Sole. Scritti perugini ed umbri, inizia la produzione editoriale del Fondo Walter Binni, in coedizione con Morlacchi Editore, Perugia.
La linea editoriale della collana del Fondo è caratterizzata dalla scelta di proporre materiali inediti o dispersi, edizioni critiche di “classici” della produzione binniana, riproporre opere non più disponibili nel mercato editoriale, pubblicare studi critici dedicati all'opera di Walter Binni.
I prossimi titoli, previsti per il 2008:

Walter Binni, L'ultimo periodo della lirica leopardiana. Edizione critica, a cura di Chiara Biagioli, della tesina universitaria del 1934, inedita, più volte ricordata da Binni come nucleo iniziale della sua originale intepretazione della poetica e della poesia di Giacomo Leopardi.

Walter Binni, Cultura e politica. Nel volume, a cura di Lanfranco Binni e Lorella Giuliani, sono raccolti gli scritti politici dagli anni '40 al 1997, con un'appendice di lettere di corrispondenti. Chiara Biagioli, L'opera critica di Walter Binni (titolo provvisorio).
Home page FONDO WALTER BINNI
| Tracce per una biografia | Bibliografia generale degli scritti di Walter Binni | Opere in commercio |
| Autori, opere, momenti della critica binniana | Tracce e documenti | Bibliografia degli scritti su Walter Binni | Il Fondo Walter Binni |
| Archivio | Biblioteca | Primo piano | Contributi | Cerca nel sito | Mappa del sito | Come contattarci | Home page |